NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
    Ricordami     Dimenticato Login?   Registrati  

News

     SPAZIO FOCUS 

Risultati immagini per ora icona   Venerdì 10 Novembre 2017

 

Risultati immagini per ora icona   ore 17.00

 

Risultati immagini per dove icona   Via Nizzeti n.153 - Aci San Filippo - Acicatena 

 

 Manifesto Formazione FOCUS FAMILIA

Si rende noto prossimo evento formativo Novembre 2017

CORSO DI FORMAZIONE "SPAZIO NEUTRO: TEORIA E TECNICA DELLA GESTIONE DEGLI INCONTRI PER L'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VISITA-RELAZIONE"

Evento accreditato presso Ordine Assistenti Sociali Regione Sicilia 

Info e modulistica su Area Didattica

Affido condiviso: Il Tribunale di Ancona rigetta l’istanza proposta dalla madre, di autorizzazione al trasferimento dei figli minori in una città distante 300 Km, e rinvia la decisione sulle istanze paterne che aveva chiesto la collocazione dei figli minori.(sentenza in allegato)

Nella sentenza de qua, il Giudice sulla richiesta della signora osserva: “la signora ha ultimato la sua ultima attività lavorativa solo poco tempo fa ella potrebbe trovare opportunità appetibili tanto quanto quelle rinvenute a (…): a meno che in realtà l’obbiettivo della signora sia un altro (e c’è il sospetto che lo sia ) cioè quello di allontanare i figli dal padre in un momento importante per la loro crescita e il loro sviluppo e appropriarsene definitivamente, per poi inseguire i suoi sogni di realizzazione personale.

girl with a balloon by banksyOrfani speciali, Gazzi (Assistenti sociali): “servono norme chiare ed efficaci, investimenti in equipe specializzate e superare indifferenza e ignoranza”.

Fortemente preoccupati per il possibile stop del Senato alla nuova legge già approvata all’unanimità in prima lettura dalla Camera.

 “Attorno al tema degli orfani speciali – bambine e bambini vittime di violenza assistita e testimoni dell’uccisione della loro madre – vi è un alone di indifferenza ed ignoranza. Pur stimando che oltre 1500 minori negli ultimi quindici anni abbiano assistito alla uccisione della loro madre mancano – nonostante gli sforzi di analisti e ricercatori - dati precisi sul fenomeno e più in generale mancano le necessarie informazioni su questi casi: soprattutto mancano i diritti di cui questi orfani hanno assoluto bisogno”.

Lo ha detto il Presidente del Consiglio nazionale degli assistenti sociali, Gianmario Gazzi, intervenendo, al Senato, alla presentazione del libro “Orfani speciali, chi sono, dove sono, con chi sono; conseguenze psico-sociali su figlie e figli del femminicidio”.

“Esistono varie forme di ignoranza - nel senso letterale del termine - sul delicato tema degli orfani speciali. Vi è quella professionale in quanto non esiste una formazione specifica nei diversi corsi di laurea in grado di fornire le necessarie competenze nella gestione di queste situazioni e, soprattutto, predisporre percorsi di accompagnamento di questi orfani. Esiste poi – e va denunciata con forza - una ignoranza istituzionale perché mancano servizi diffusi sul territorio finalizzati a svolgere quelle azioni per il loro reinserimento nel contesto familiare e sociale. Tutto ciò non consente, quindi, di mettere in atto quelle specifiche ed efficaci misure che solo equipe specializzate, pluridisciplinari ed appositamente formate sono in grado di realizzare.”

convegno 19 Maggio 2017 AMIIl 19/05/2017 si è tenuto presso il Tribunale di Siracusa il convegno promosso dalla sezione dell’Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani. sul tema << Le nuove tutele nei rapporti familiari : il risarcimento del danno endofamiliare >>.